Ben Loksa
Ben Loksa
Bence Loksa è uno studente di giurisprudenza, giornalista freelance e aspirante lanciatore di eSport dall'Ungheria. Gioca a League of Legends da 10 anni, dedicando migliaia di ore al gioco. Ha anche giocato a Valorant e Smite sin dalle loro beta chiuse e recentemente si è interessato a Call of Duty. Ha iniziato a seguire gli eSport nel 2015, quando Unicorns of Love si è qualificato per la EU LCS.

Valorant Champions: KRÜ Esports elimina il favorito del torneo Fnatic

Il roster di KRÜ Esports esulta sul palco dopo aver eliminato le Sentinels all'evento Valorant Champions
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

Gli ultimi quarti di finale dei primi Valorant Champions in assoluto hanno visto Fnatic combattere l'ultima squadra LATAM per una semifinale.


Gambit Esports ha battuto X10 CRIT nel primo Best of Three della giornata, quindi erano ansiosi di vedere chi li affronterà in semifinale. La squadra LATAM KRÜ Esports ha dimostrato di poter sconvolgere la concorrenza quando ha battuto la squadra di NA Sentinels per l'ultimo posto nei playoff del Gruppo B, ma ora ha dovuto dimostrare di poter battere una delle squadre più forti della scena.

Gioco 1

La prima partita è iniziata come una tipica partita Haven per Jake "Boaster" Howlett come sua squadra, poiché hanno vinto la pistola e i round bonus. Successivamente, KRÜ ha smesso di scherzare, ottenendo il vantaggio prima che Fnatic potesse pareggiare il punteggio. Il primo tempo si è concluso con i Fnatic dominanti come non mai su una delle loro mappe preferite, andando in difesa con un vantaggio di 4 round.

Ma in attacco la squadra cilena ha dimostrato che battere Sentinels non aveva nulla a che fare con la fortuna. Con ottime prestazioni Joaquin "delz1k" Espinoza e Nicolas "Klaus" Ferrari, hanno iniziato a recuperare terreno, ma Fnatic è arrivato a 12 punti, il che significa che KRÜ ha dovuto vincere gli ultimi tre round per poter andare ai supplementari. Sono riusciti a ottenere una striscia vincente di 3 round facendo sembrare Fnatic perso, e anche se le squadre hanno pareggiato di nuovo nei primi due round di OT, KRÜ ha terminato la squadra EMEA grazie a Juan Pablo "Nagz" Lopez, che alla fine si è presentato a aiuta la sua squadra a vincere la prima mappa della serie.

Gioco 2

Fnatic ha preso il primo gioco molto sul personale, non permettendo a KRÜ di tornare in Icebox. O meglio, Nikita “Derke” Sirmitev e la sua squadra non hanno nemmeno fatto entrare la squadra LATAM. Sono stati aggressivi, efficaci e hanno contrastato perfettamente lo stile reattivo di KRÜ. Hanno terminato il primo tempo 8-2, entrando nella seconda metà della mappa 2 con un enorme vantaggio.

Il roster di Fnatic si riunisce per un discorso di incoraggiamento prima della partita al Valorant Champions

Anche se KRÜ si è svegliato un po' dopo aver cambiato squadra, vincendo due round consecutivi due volte, Fnatic non ha avuto bisogno di molto per vincere la mappa e pareggiare la serie. La corsa del miracolo non è avvenuta per l'ultima squadra sudamericana rimasta in piedi, con i Fnatic che hanno chiuso la mappa 2 con tre belle ripetizioni. Derke stava saltando fuori come al solito, andando 10-0 prima di morire per la prima volta.

Gioco 3

Il gioco finale della serie è stato l'opposto di Game 2, poiché questa volta KRÜ ha avuto un ottimo risultato a Spalato. Derke e Angelo "Keznit" Mori erano su Raze questa volta, ma le loro prestazioni sono state molto diverse: mentre Derke ha cercato di aprire la difesa delle squadre LATAM ma alla fine ha fallito, Keznit ha giocato il duellante quasi alla perfezione, quasi raggiungendo un 2 KD durante il corrispondere. KRÜ ha preso il comando nel primo tempo, il punteggio era 7-5 prima che la squadra cambiasse lato.

Il team KRÜ Esports Valorant posa insieme per una foto di squadra nelle loro maglie.

Andare in difesa non ha aiutato affatto la squadra dell'UE, poiché KRÜ ha vinto i primi tre round della metà finale della serie. Fnatic ha preso un round, ma poi l'ultimo baluardo sul Sudamerica è arrivato a 12 punti. I Fnatic hanno fatto del loro meglio per realizzare un miracolo, vincendo due round, ma KRÜ ha chiuso la serie nel round 21, conquistando l'ultimo posto in semifinale ed eliminando Fnatic da Valorant Champions 2021.

Uno dei favoriti del torneo ha dovuto salutare la competizione mentre KRÜ Esports ha dimostrato ancora una volta di poter essere un degno David per i Golia di Valorant. Con questa vittoria, sembrano essere inarrestabili e hanno una possibilità realistica di prendere tutto: Gambit li fermerà?

▰ Altro Valorant News

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA '