Matt Pryor
Matt Pryor
Matt è laureato alla Southern New Hampshire University. Apprezza tutti i titoli di eSports ma si concentra principalmente su Fortnite e Call of Duty. Matt analizza continuamente il gameplay e gioca lui stesso i giochi per comprendere meglio le decisioni in-game dei migliori giocatori del mondo.

Valkyrae conferma che rimarrà con YouTube Gaming

Valkyrae YouTube
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

Valkyrae ha annunciato i suoi piani per continuare lo streaming esclusivamente su YouTube Gaming. 


La popolare creatrice di contenuti e co-proprietaria dell'organizzazione di eSport 100 Thieves - Rachell "Valkyrae" Hofstetter - ha annunciato ufficialmente il prossimo passo nella sua carriera. Valkyrae ha trascorso gli ultimi due anni creando contenuti e video su YouTube Gaming. Oggi, ha rivelato i suoi piani per continuare con il sito web. Non dovrebbe sorprendere chi segue Valkyrae, considerando la sua fondazione su YouTube. 

Ha una media di migliaia di spettatori, quindi fare un cambio di piattaforma significativo in questa fase della sua carriera probabilmente non aveva senso. Sebbene i dettagli dell'accordo non siano precisi, Valkyrae rimane su YouTube, dove spera di continuare una carriera di successo nella creazione di contenuti.

 Valkyrae rimane con YouTube

Valkyrae ha pubblicato il suo video di annuncio su Twitter e YouTube dopo settimane di speculazioni. Nel video, Valkyrae esce da un SUV rosso in un set in cui diverse persone le presentano oggetti viola e rossi. Inizialmente fatica a fare una scelta e il video sembra persino prendere in giro la controversia RFLCT di Valkyrae o Facebook Gaming, a seconda della tua interpretazione. Rae alla fine sceglie YouTube Gaming come sua casa nell'ultima rinegoziazione.  

Ex partner di Twitch, Valkyrae ha cambiato piattaforma su YouTube Gaming nel 2020. È diventata la prima di diversi importanti creatori di Twitch a effettuare una transizione rivoluzionaria a un sito Web rivale, seguendo il collega co-proprietario di 100 Thieves Jack "CouRageJD" Dunlop. Altri nomi in quell'elenco nei due anni successivi includono Ben “Dr Lupo” Lupo, Tim “timthetatman” Beta e Ludovico Ahgren. Valkyrae è stato un pioniere in questo senso; ha corso un rischio significativo lasciando una piattaforma in cui ha mantenuto quasi 1 milione di follower. 

Il passaggio a YouTube Gaming si è rivelato positivo. L'esposizione di Valkyrae è aumentata nel 2020 e nel 2021, in particolare durante il culmine di Among Us, un gioco di deduzione sociale multiplayer online sviluppato da Innersloth. Il trentenne ha collaborato spesso con altri influencer come Imane "Pokimane" Anys, Sykkuno, Corpse Husband e altri. Ha vinto il premio "Creatore di contenuti dell'anno" ai The Game Awards nel 30 e ha ottenuto il premio Forbes 2020 Under 30 nel 30. 

 La mossa giusta da fare

La creazione di contenuti era in qualche modo un mercato non sfruttato nel 2020. Da allora il nome di Valkyrae è salito e la sua parte di proprietà di 100 ladri ne è la prova. La sua decisione di restare con YouTube ha senso; tornare a Twitch o passare a Facebook Gaming potrebbe portare aspettative indesiderate. Inoltre, può negoziare il suo programma e uno stipendio adeguato.  

Pokimane potrebbe essere il prossimo?

Per ora, Valkyrae rimane su YouTube, dove ha trovato il suo punto di partenza. Non si sa cosa altri creatori potrebbero fare il salto su YouTube. Considerando che l'accordo con Twitch di Pokimane è appena terminato, potrebbe unirsi alla sua amica Valkyare sulla piattaforma in crescita. Dovremo vedere cosa c'è all'orizzonte per YouTube nella sua ricerca per costringere i creatori di contenuti dal sito Web di streaming di proprietà di Amazon.

▰ Altro Streaming News

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA '