Alex Mcalpine
Alex Mcalpine
Alex si è laureato in giornalismo all'UWO. È un guru della Battle Royale e dell'FPS. Legge spesso "Winner Winner Chicken Dinner" poiché è classificato tra i migliori 100 nelle classifiche di PUBG. Alex è anche un esperto di Overwatch e CoD. Puoi saperne di più su Alex tramite la nostra pagina Informazioni.

Rainbow Six Siege era quasi morto, quindi Ubisoft ha deciso di trasformarlo in eSport

Stendardo d'assedio Rainbow 6 XNUMX
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Condividi
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

I videogiochi non hanno mai riguardato la creazione di tornei multimilionari, almeno non nella mente degli sviluppatori.


Poi sono arrivati ​​gli eSport: partendo in piccolo, il fenomeno degli eSport si è diffuso in tutti gli angoli del pianeta e oggi è il modus operandi di molti giochi là fuori. Potresti non partecipare necessariamente agli eSport, ma sembra che un gioco abbia maggiori probabilità di prosperare se editori e sviluppatori allocano alcune risorse per renderlo competitivo.

Per Rainbow, la carta eSports è stata ciò che ha salvato il gioco. Rainbow Six Siege è uno dei franchise di maggior successo di Ubisoft. Eppure il gioco è stato segnalato fino al 2018. Poi Ubisoft ha deciso di intensificare il proprio gioco. No, lo sviluppatore non ha rilasciato alcune promozioni speciali, ma se foste comunque interessati ad alcune, vi consigliamo di farlo rivedere questi bonus speciali del casinò senza offerte di deposito.

Quello che ha fatto Ubisoft è stato in realtà molto più intelligente, ma ha comunque richiesto l'impegno indiscutibile dell'azienda. La società ha definito una tabella di marcia dettagliata per trasformare Ubisoft da uno sparatutto in prima persona casuale in un titolo altamente competitivo che può essere giocato in un formato di torneo, con le finali annuali che hanno fruttato $ 1 milione alle migliori squadre del mondo.

Rainbow Siege Road Torna in alto: dal 2015 al 2018

Quando è arrivato Rainbow Six Siege, non è stato pubblicizzato come un gioco competitivo nonostante le molte somiglianze che aveva con Counter-Strike: Global Offensive, un gioco che definisce chiaramente gli eSport nel mondo di oggi. Tuttavia, Rainbow ha rapidamente raccolto un forte seguito e, anche se i giocatori andavano e venivano, Ubisoft ha visto il potenziale.

Questo periodo iniziale di transizione al 2018 è stato piuttosto teso per l'azienda, poiché lo sviluppatore si stava concentrando sul miglioramento del gameplay, sulla risoluzione dei problemi e sulla pulizia del gioco dai bug. Non è stato un processo facile, ma si è rivelato molto gratificante poiché il gioco ha visto risposte positive dalla sua community.

Quindi Ubisoft ha dovuto chiedersi: vogliamo che Rainbow Six Siege continui a crescere o vogliamo accantonarlo e interrompere gradualmente il supporto? Molti giochi hanno affrontato un destino simile, ma Ubisoft non è uno che rinuncia a un'IP originale.

Ecco perché nel 2018 è arrivata la grande novità e lo sviluppatore ha confermato che sarebbe stato lanciato il Rainbow Six Siege Invitationalge, un enorme evento competitivo globale che prevedeva $ 1 milione di premi in denaro e che avrebbe drasticamente modellato le fortune del gioco e dei suoi fan.

Ubisoft fa leva sul suo peso per trasformare Rainbow in un eSport

Il cambiamento non è stato solo un cambiamento nella percezione di come Ubisoft ha deciso di trattare il suo gioco andando avanti. Era molto più profondo, ed era legato all'uso intelligente delle risorse disponibili. La società ha immediatamente deciso di raccogliere più risorse e ha raddoppiato la squadra del gioco, portando da 40 a 50 persone di eSport per dare una mano.

Ma solo versare più risorse nel gioco non ha dimostrato molto. Un test molto più importante per il gioco sarebbe il modo in cui i fan avrebbero reagito al primo evento competitivo. Con un grosso montepremi in palio, sarebbe sufficiente buttare soldi al gioco.

Quindi, il team di Ubisoft si è rotto e, alla fine del 2018 SI, i fan erano tutti unanimi: la società ha svolto un brillante lavoro nel produrre alcune delle serie più avvincenti nella storia di Rainbow Six Siege. Ubisoft ha riconquistato rapidamente i fan e ha attirato nuove generazioni di giocatori.

Ma, cosa ancora più importante, ha dato a Rainbow Six Siege una nuova prospettiva di vita e lo ha reso un titolo competitivo praticabile nel mondo dei giochi di oggi.

Immagine tramite: Ubisoft

Notizie correlate di eSport

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA '