Ibriz Daya
Ibriz Daya
Ibriz è un esperto League of Legends (LoL), Color Caster e Analyst. Ha viaggiato per il mondo, fornendo la sua analisi esperta sugli eventi eSport di LoL a tutti i livelli di competizione. Ibriz è anche giornalista di eSport da oltre tre anni. Puoi saperne di più su Ibriz nella nostra pagina Informazioni.

Campionato europeo di League of Legends: 10 Franchises

LoL LEC
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Condividi
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

Addio LCS UE, ciao LEC. Dopo sei anni del vecchio nome, un rebranding è destinato a sembrare strano - e strano lo fa. Dopo quello che è stato visto come l'anno di maggior successo della LCS dell'UE dal 2015 - con due squadre nelle semifinali mondiali - è stato ulteriormente accentuato dal fatto che una squadra dell'UE ha effettivamente raggiunto le finali mondiali, salutiamo i vecchi nomi non solo torneo, ma anche alcune delle organizzazioni che si sono affermate all'interno della primavera e dell'estate si separano.

Tuttavia, dobbiamo anche accogliere alcune organizzazioni nuove (e di ritorno!) Nella piega, anche se non possono ancora essere viste se possono riempire il buco a forma di unicorno nei nostri cuori.

Senza ulteriori indugi, permettimi di presentarti le tue squadre LEC per gli anni a venire.


Tornando dall'anno scorso:

Fnatic

Il volto dell'UE a questo punto, come lo è stato per diversi anni ormai, non sorprende che i posterboys dell'EU LCS (…LEC) si siano assicurati un posto dopo uno spettacolo di campionato mondiale incredibilmente caldo. Tuttavia, mentre sono stati in grado di mantenere il loro posto qui, tenere i loro giocatori sembra un'altra lotta in sé e per sé - con il robusto toplaner soAz già in uscita e il talento emergente dell'anno che si dice che Caps trovi un posto per se stesso su G2.


G2

Dallo yang allo yin di Fnatic (un'analogia ironica date le opinioni passate dei fan cinesi sul giocatore in franchising di G2 Perkz), i cattivi perenni dell'UE hanno sicuramente trovato un posto nel cuore di molti, trovando un successo senza precedenti quest'anno dopo una completa revisione del loro elenco. Questo, a quanto pare, non è stato abbastanza per il samurai spagnolo in grigio e nero, tuttavia, con voci che emergono di star midlaner Perkz che effettua una transizione di ruolo per accogliere i Caps di Fnatic nella formazione.


Misfits

Con un anno deludente dopo una fantastica esibizione ai Mondiali nel loro anno di debutto, i Misfits hanno cercato di trattenere un solo giocatore per certo verso il 2019: il giovane, ma indiscutibilmente talentuoso botlaner all-star Hans Sama. Con le voci secondo cui la toplaner a lungo termine Alphari ha già firmato con Origen, sembra che questa volta i Misfits stiano per una revisione completa - anche un cambiamento nello staff tecnico che segue l'esempio.

ALTRO DA ESTNN
LoL: G2 Esports conferma l'inizio del 2022 LEC Roster, Caps e Jankos rimangono

FC Schalke 04

FC Schalke Null Vier. Nullo Vier. Significa zero-quattro, ma potresti interpretarlo come "nessuna paura" se ci provi abbastanza, che è sicuramente l'approccio che questa iconica squadra di calcio sta adottando nel suo elenco di LoL in questa offseason. Assomigliando a una delle migliori squadre del periodo della Lega verso la fine della divisione estiva, perdere per poco i Mondiali è stata la tragica fine di un anno tumultuoso per questa squadra. Le loro azioni in questa offseason rispecchiano i suddetti Misfits, poiché lo Schalke cerca di rilasciare ogni giocatore tranne il proprio botlaner superstar Upset mentre iniziano a esaminare un fiorente mercato degli agenti liberi.


Vitalità

Con una delle uscite più strazianti, ma stimolanti, da un palcoscenico di Worlds, Vitality e il loro elenco di tre rookie hanno conquistato il mondo in 2018. Già caldo di un anno alimentato da revisioni del roster (cambiando ogni barra dei giocatori iconica del planplaner Cabochard), Vitality sembra più che abbastanza felice di trattenere solo i talenti che hanno e guardare mentre sperano che continuino a svilupparsi sotto la guida di YamatoCannon.


Splyce

Inizialmente declinati dal franchising, Splyce è stato messo in corsivo qui perché aveva già permesso ai propri giocatori di esplorare altre opzioni prima di ricevere conferma che sarebbero rimasti in League of Legends come organizzazione che si stava dirigendo verso il futuro. Considerato già un superteam per l'anno, un finale deludente (Worlds mancanti) suggerisce che potremmo vedere alcune revisioni di roster anche se fossero in grado di intervenire prima che i giocatori precedentemente rilasciati potessero firmare altrove.


Ritorno dagli anni precedenti:

SK Gaming

Nella seconda stagione, SK era uno dei volti più iconici di League of Legends in generale: l'emotivo midlaner Ocelote e un pre-Fnatic Yellowstar hanno guidato un elenco che sembrava destinato al successo. Una prestazione deludente ai Mondiali, seguita da una mancanza di qualificazione per il successivo, ha fatto sì che il fuoriclasse Ocelote partisse per fondare la propria organizzazione (G2). Una revisione dopo, gli SK sono tornati ai Mondiali (con l'attuale jungler C2 Svenskeren); quindi questa squadra non è certo estranea alla costruzione di successi da zero. Oltre a questo, la loro squadra della Lega regionale tedesca è attualmente testa e spalle sopra la concorrenza, dimostrando che l'allenatore e veterano della LCS Brokenshard potrebbe avere solo qualche altro asso nella manica.

ALTRO DA ESTNN
LoL: G2 Esports conferma l'inizio del 2022 LEC Roster, Caps e Jankos rimangono

Origine

Origene sono evidenziate qui perché, pur essendo Origene in nome e quasi-logo, sono in realtà la rinomata CS danese: GO organizzazione Astralis. L'incantatore di Deficio LCS preferito dai fan dell'UE guida la carica come GM, avendo già messo in sicurezza Alphari di Misfits, Nukeduck di Schalke e Sceriffo di H2K per i centrotavola di quello che sicuramente sarà un elenco competitivo.


I nuovi arrivati:

Mascalzone

Rogue inizialmente si presenta come un'organizzazione che non ha avuto molta presenza in League of Legends in passato - o affatto - ma lo staff che hanno assicurato mostra che ci sono alcune figure importanti che hanno fiducia nell'organizzazione. Composto da membri chiave di Enemy Esports (un'ex organizzazione NA LCS nella stagione 5, la loro squadra ha caratterizzato uno dei jungler più in voga nel mercato degli agenti liberi, Trashy/Kold), una buona quantità di ex membri di Roccat, nonché un rinomato eSport avvocato, il ramo UE di questa organizzazione cerca di mostrare al mondo quanto seriamente prenda League of Legends nell'UE.


xL

In una barca simile a Splyce, xL inizialmente non è entrato in franchising, ma ha fatto un caso abbastanza convincente che ora ci troviamo con un'altra organizzazione britannica nella LEC. Simile a SK, nel senso che si posiziona costantemente in cima ai loro campionati regionali, xL ha anche ospitato i propri terreni di scouting per valutare i futuri talenti del Regno Unito all'inizio di quest'anno. Le voci su questa organizzazione sono scarse, ma se sono in grado di eguagliare almeno alcune delle offerte che le altre squadre di battitori pesanti stanno lanciando, forse potremmo trovarci con l'ennesimo cavallo oscuro per un traguardo ai playoff da una squadra europea esordiente.


Indipendentemente, per LEC, 2019 sembra essere un anno molto promettente. Per gli appassionati, gli spettatori, i giocatori, i team, la produzione e gli appassionati di League of Legends competitivi, abbiamo sicuramente visto solo l'inizio di ciò che la LoL europea ha in serbo per noi.

▰ Altro League of Legends Cosa ce di nuovo

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA '