Matt Pryor
Matt Pryor
Matt è laureato alla Southern New Hampshire University. Apprezza tutti i titoli di eSports ma si concentra principalmente su Fortnite e Call of Duty. Matt analizza continuamente il gameplay e gioca lui stesso i giochi per comprendere meglio le decisioni in-game dei migliori giocatori del mondo.

HCS Raleigh Day One batte il record di ascolti ma soffre di serie difficoltà tecniche

Luci blu e rosse brillano sul palco mentre i fan guardano il Day 1 dell'HCS Raleigh dal vivo
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

È stato un miscuglio nel torneo offline inaugurale di Halo Infinite.


La Halo Championship Series (HCS) ha invaso Raleigh, nella Carolina del Nord, per la prima grande LAN dell'anno. Più di 270 squadre si sono registrate per l'evento, dove avrebbero gareggiato per una quota di $ 250K USD e si sarebbero affermate come una squadra da temere.

HCS Raleigh ha rappresentato più di un normale torneo Halo offline. Questo fine settimana ha segnato il primo evento LAN dopo DreamHack Anaheim nel 2020. Inoltre, Halo Infinite ha inaugurato una nuova era di competizione, con sia veterani furbi che giovani talenti emergenti. Inutile dire che questo torneo è stato monumentale.

Il primo giorno dell'HCS Raleigh includeva tutti gli alti e bassi che ci si poteva aspettare dalla prima LAN Halo in quasi due anni. Tuttavia, due trame hanno dominato i titoli; numeri di spettatori esponenziali e frustranti difficoltà tecniche.

Ascolti da record il primo giorno

A partire dal punto luminoso, il primo giorno di HCS Raleigh ha dimostrato che i primi tornei HCS Online non sono stati un caso. Pochi istanti dopo che il canale Twitch ufficiale di Halo è andato in diretta, migliaia di fan si sono riversati sul supporto. La trasmissione principale ha mantenuto costantemente circa 60K spettatori per tutto il giorno.

È stata una rinascita commovente per i fan e i giocatori e, si spera, un segno delle cose a venire. Una media di 60K spettatori non è un'impresa facile e, come ha affermato Tashi, capo di Halo Esports, "ed è solo venerdì". Il brusio è stato senza dubbio il culmine del primo giorno, ma una sfortunata nuvola scura ha bloccato lo slancio.

Sfortunati arresti anomali del gioco e ritardi nello streaming

La schermata mostrata durante i ritardi con i flussi, si legge; "Torneremo presto" appare accanto a un timer e al logo HCS

Il disastro ha colpito il torneo proprio fuori dal cancello durante il set di apertura. Spacestation Gaming e XSET avrebbero dovuto affrontare una serie al meglio delle cinque nel Pool D. La prima partita è andata a buon fine, ma la seconda ha iniziato una serie di ritardi tecnici che avrebbero influenzato i set durante il giorno.

Diverse serie hanno subito problemi di crash del gioco e significativi ritardi nello streaming. Il co-fondatore di Esports Engine Adam Apicella ha risposto a Twitter in risposta a un tweet dell'analista di Call of Duty Anthony "NAMELESS" Wheeler in merito ai problemi che affliggono l'evento. "Problemi tecnici sulla prima partita per iniziare la giornata" ha scritto Apicella. “Sto bene da allora. Aveva a che fare con i driver del PC sulle nuove macchine".

Mentre Apicella pensava che i problemi si fossero calmati, non era così. Una partita in prima serata tra XSET e il miglior team europeo Acend divenne il più problematico del gruppo. Le due squadre sono andate a una partita decisiva cinque, ma numerosi incidenti hanno sgonfiato il Raleigh Convention Center e migliaia di spettatori.

Il primo tentativo in gara cinque ha fornito uno spettacolo emozionante; Acend si è ripreso da un deficit di dieci uccisioni per pareggiare la partita. Sfortunatamente, Sica della squadra europea si è schiantato durante la partita, a seguito di un altro nella partita precedente. La clip di Twitch sopra catturata durante la trasmissione ritrae accuratamente la frustrazione. XSET e Acend alla fine hanno terminato la loro serie, ma i ritardi hanno rallentato lo slancio.

Il giocatore di XSET Carlos "Cratos" Ayala Jr. ha sfogato le sue frustrazioni su Twitter, affermando: "17 game 5s bs." Lo stesso problema di crash del gioco ha interessato molte più partite durante il giorno e l'HCS ha fatto del suo meglio per riempire i tempi di inattività e tenere sotto controllo le vibrazioni. Nonostante le battute d'arresto, l'azione durante la giornata è stata eccezionale. Risolvere i crash di gioco persistenti sarà un obiettivo fondamentale per coloro che stanno dietro le quinte che vanno avanti. Si spera che questi problemi non influiranno sull'azione di sabato e domenica.

Immagine caratteristica: HCS

 

▰ Altro Halo Infinite Rivista

▰ Ultime notizie di eSport