Matt Pryor
Matt Pryor
Matt è laureato alla Southern New Hampshire University. Apprezza tutti i titoli di eSports ma si concentra principalmente su Fortnite e Call of Duty. Matt analizza continuamente il gameplay e gioca lui stesso i giochi per comprendere meglio le decisioni in-game dei migliori giocatori del mondo.

Fine di un'era - Il viaggio di Fortnite di Tfue dall'inizio alla fine

Le parole "Tfue: The End of An Era" appaiono accanto all'immagine del profilo dello streamer e al logo del clan FaZe
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

ESTNN guarda indietro agli alti e bassi del viaggio di Fortnite di Tfue.


Turner "Tfue" Tenney è emerso a metà del 2017 come uno degli streamer più popolari su Twitch. Insieme ad altre personalità come Tyler "Ninja" Blevins e Ali "Myth" Kabbani, Tfue si è distinto per diventare uno dei giocatori di Fortnite più famosi al mondo. Alcuni famosi streamer e creatori di contenuti sono stati in grado di creare un seguito in base al loro gameplay casuale. Tfue ha preso quel concetto e lo ha seguito. La sua capacità di generare clip ed eventualmente eseguire tornei lo distingueva dagli altri nei primi giorni di Fortnite. Sfortunatamente, il tempo alla fine è passato all'uscita di Tfue da Fortnite e da allora non si è più guardato indietro. Oggi diamo un'occhiata alla vasta storia di Tfue con Fortnite e alla sua tranquilla partenza.

Primi giorni, dominio di Twitch e controversie con FaZe Clan

L'annuncio sui social media per la firma di Tfue con FaZe nel 2017
Le abilità e il comportamento di Tfue hanno attirato l'attenzione di molti. Il principale tra questi era la popolare organizzazione di eSport nota come FaZe Clan. A soli 19 anni, si è unito al suo compagno di lunga data Dennis "Cloakzy" Lepore nel roster di FaZe Fortnite. La notorietà di Tfue è aumentata notevolmente dopo aver rappresentato il marchio. La relazione tra Tfue e FaZe Clan non si è conclusa bene, con la prima intentata in giudizio per un contratto iniquo.

Questa causa conclusa di recente ed entrambe le parti si separarono pacificamente apparentemente per sempre. Indipendentemente da ciò, il nome di Tfue ha iniziato a raggiungere le masse quando Fortnite è diventato il videogioco numero uno al mondo. FaZe Clan è stata una parte enorme del boom di popolarità di Tfue, così come il gioco di Fortnite.

Per oltre tre anni, Tfue ha dominato gli spettatori di Twitch e si è comportato bene nelle competizioni Fortnite. La discussione in corso dai primi giorni di Fortnite ruotava attorno al fatto che lui o il rivale Ninja fosse il giocatore migliore. Tfue ha gareggiato contro Ninja in molti tornei, ei due si sono incontrati in diverse partite pubbliche. La personalità sfacciata di Tfue ha fornito un interessante contrasto con l'approccio familiare di Ninja. Anche se potrebbe non essere stato adatto a molti, il personaggio di Tfue ha funzionato.

Punti salienti della carriera

Tfue e Cloazky sul palco dopo aver vinto la competizione LAN di Fall Skirmish a SwitchCon

La sua storia agonistica parla da sola. Sia da solista che con molti compagni di squadra, Tfue ha vinto sei tornei a partire dall'autunno del 2019. Il suo risultato principale è avvenuto nell'ottobre del 2018, dove lui e Cloazky hanno vinto la competizione LAN Fall Skirmish al TwitchCon. Ha anche vinto un Fortnite World Cup Qualifier, che ha perforato il suo biglietto per competere offline a New York City contro i 99 migliori giocatori di Fortnite per un primo premio di $ 3 milioni.

Tfue ha lottato all'evento, finendo per atterrare al 67 ° posto. Ha continuato nella stagione X con i compagni di squadra del trio Tom "72hrs" Mulligan e Cloakzy. Sfortunatamente - quel trio alla fine si è separato - portando Tfue ad unirsi alle stelle nascenti Leon "Khanada" Khim e Alex "Fiber" Bonetello. Questo nuovo trio ha raggiunto le finali della Stagione X, finendo al 22° posto.

Gioco competitivo oltre la Coppa del mondo

Avanti veloce di un anno fino al capitolo 2 di Fortnite - Stagione 3 e Tfue ha continuato a competere nei tornei. Lo ha fatto principalmente con il giocatore controller in ascesa Scoped. Tfue e Scoped hanno fatto notizia durante il torneo Fortnite Champion Series nel Capitolo 2 – Stagione 2 - scatenando una famigerata rivalità con l'ex membro del Team Liquid Chap e il talentuoso controller player Av. Tfue e Scoped hanno raggiunto le Grand Finals, finendo al 16 ° posto assoluto.

È stato uno dei migliori piazzamenti di Tfue fino ad oggi in un torneo importante; le cose stavano migliorando.

Aim Assist diventa un grosso problema

Le icone piatte blu scuro dei controller per videogiochi di diverse dimensioni siedono su uno sfondo blu brillante,

Sfortunatamente, la fine del capitolo 2 – Stagione 2 ha fatto infuriare Tfue apparentemente senza fine. La mira assistita per i giocatori di controller era un argomento scottante all'epoca. Il torneo FNCS Invitational per chiudere la stagione ha avuto la meglio su Tfue. I giocatori di controller stavano correndo dilagando con le mitragliatrici. È stato uno dei periodi peggiori nella storia peculiare di Fortnite competitivo.

ALTRO DA ESTNN
Spiegazione del sistema a punti e delle ricompense di Fortnite Arena

Dopo aver trascorso tre anni consecutivi concentrandosi principalmente su Fortnite, Tfue si è stancato del gioco. Ha preso una breve pausa dal Battle Royale che ha generato così tanto successo per lui nel maggio del 2019. La decisione consapevole di Tfue di prendere le distanze da Fortnite è avvenuta a favore del nuovo titolo Warzone Battle Royale di Call of Duty: Modern Warfare.

Un nuovo gioco da giocare

Un'immagine promozionale per Call of Duty Warzone che mostra tre personaggi in piedi sul tetto di un veicolo blindato con le armi sguainate

Call of Duty: Warzone ha concesso a Tfue opportunità che non aveva più con Fortnite. Per prima cosa, lui e l'ex partner del duo di Fortnite Cloakzy hanno riacceso la loro amicizia a Verdansk. Inoltre, Tfue ha collaborato con molte personalità diverse e ha anche partecipato regolarmente ai tornei di Warzone.

Sembrava che la ritrovata felicità di Tfue significasse che non avrebbe più giocato a Fortnite. La pausa dell'ex membro del Clan FaZe è durata fino alla nuova stagione di Fortnite, il 17 giugno 2020.

Capitolo 2 – Stagione 3 e oltre

L'immagine promozionale per la stagione 3 di Fortnite con la tavola da surf Aquaman

TFUE tornato a Fortnite ringiovanito dopo il lancio del capitolo 2 – Stagione 3. È andato a lavorare mentre i trii e gli assoli erano al centro della scena da una prospettiva competitiva. Tfue e Scoped hanno aggiunto dei talentuosi giocatori di controller innocenti per completare la loro squadra. Questa tripletta a due controller e una tastiera ha mostrato risultati promettenti fin dall'inizio. I tre giocatori non hanno mostrato paura in scrims o tornei.

Tfue, Scoped e innocents si sono scontrati regolarmente con il top trio Zay, Saf e STRETCH al Catty Corner POI, che ha fornito l'intrattenimento tanto necessario in una stagione competitiva piuttosto deludente. Per la prima volta da molto tempo, Tfue sembrava divertirsi di nuovo a Fortnite.

L'ultimo torneo di Fortnite di Tfue si è svolto alla fine di giugno del 2020. La Lachy's Trio Cup, ospitata dalla personalità australiana di Fortnite Lachlan, è stato un torneo a due turni che offriva un montepremi di $ 10K USD distribuito tra i primi cinque trii. Tfue, Scoped e innocents hanno terminato al terzo posto assoluto, guadagnando $ 1K USD per i loro sforzi.

I flussi di Fortnite del 21enne sono diminuiti costantemente nei mesi successivi. Tfue ha continuato a giocare al fianco di Scoped e innocents, ma ha anche iniziato a lavorare più Call of Duty: Warzone nella sua rotazione in streaming.

Passaggio a Call of Duty: Warzone a tempo pieno

I flussi di Fortnite di Tfue si sono interrotti completamente il 22 luglio, quasi senza alcun riconoscimento da parte dell'uomo stesso. I suoi fedeli seguaci capirono; il veterano di Fortnite si è divertito in un gioco diverso di Battle Royale. Per il resto dell'estate fino all'autunno, Tfue ha trasmesso in streaming 270 ore di Call of Duty: Warzone. A questo punto, è sicuro dire che Tfue ha completamente perso interesse per Fortnite.

Tfue ha trasmesso l'ultima volta in streaming Fortnite il 16 agosto, dove ha ospitato una festa di visualizzazione per FNCS Capitolo 2 - Stagione 3 con Scoped. I due ex partner del duo hanno offerto commenti per l'Europa e la NA orientale. Tfue alla fine è passato a Fall Guys e da allora non ha più trasmesso in streaming Fortnite.

Perché Tfue se ne è andato?

Dopo aver trascorso tre anni consecutivi a giocare a Fortnite, Tfue ne aveva abbastanza. Non riusciva a riaccendere l'amore che aveva una volta per il gioco nonostante si fosse preso una breve pausa. A partire dal 2017, Tfue ha giocato a Fortnite quasi ogni giorno sul suo stream Twitch. Ha vissuto l'apice del raggiungimento delle finali della Fortnite World Cup e dei minimi dell'invito FNCS.

Tfue è anche passato da una media di poche migliaia di spettatori al massimo per stream a ben oltre 100K al picco di Fortnite. A peggiorare le cose, Epic Games ha ospitato due tornei FNCS in solitaria.

Tfue in particolare non amava suonare gli assoli perché sentiva che c'era troppo RNG coinvolto. È stata una buona corsa, ma le frustrazioni dell'ex giocatore di FaZe Clan per il gioco che ha contribuito a rendere popolare il suo nome sono ribollite. Cecchini in streaming, mirino assistito, sviluppatori che non ascoltano, armi e oggetti sbilanciati e un'autentica insoddisfazione lo hanno portato a creare una separazione da Fortnite.

È difficile non simpatizzare con Tfue. Ha fatto tutto quello che poteva fare in Fortnite e poi in alcuni. Era uno dei giocatori originali di Fortnite dal 2017 che è rimasto in giro fino a quando non poteva più. Nonostante abbia trovato il successo verso la fine della sua corsa senza precedenti, era tempo di cambiare.

ALTRO DA ESTNN
Spiegazione del sistema a punti e delle ricompense di Fortnite Arena

Si è unito alla crescente lista dei pionieri di Fortnite - Jack "CourageJD" Dunlop, Ben "DrLupo" Lupo e il suo acerrimo rivale, Ninja - come varietà streamer. Oltre a Call of Duty: Warzone, Tfue ha passato del tempo giocando al popolare platform Battle Royale Fall Guys e al gioco di deduzione sociale Among Us.

Tutti gli aspiranti creatori di contenuti si battono per la libertà di trasmettere in streaming qualsiasi gioco senza preoccuparsi del calo degli spettatori. Questo è ciò che Tfue ha ora dopo aver preso le distanze da Fortnite. È libero dalle catene di essere solo uno streamer di Fortnite. Tfue ha mostrato poco interesse a fare il suo ritorno. Anche Ninja ha recentemente iniziato a trasmettere in streaming Fortnite con il collega creatore di contenuti Ali "SypherPK" Hassan. Immaginiamo che Tfue non condivida la stessa passione per Fortnite di alcuni degli altri giocatori originali.

Qualunque sia il caso, Tfue ha trovato la sua nicchia con Call of Duty: Warzone. È tornato a gareggiare in un Battle Royale che gli piace. Non molti hanno parlato di lui dopo che si è allontanato silenziosamente da Fortnite. Chi voleva vedere Tfue lo ha seguito. Coloro che volevano guardare Fortnite hanno trovato un altro streamer da guardare.

Prima e dopo

Un grafico a linee che mostra le visualizzazioni medie del flusso di Tfue in un periodo di 39 giorni

 

Prima di Fortnite – Tfue ha una media di circa 20K spettatori per stream prima di passare a Call of Duty. Dal suo ultimo stream Fortnite, il suo stream è sceso solo a circa 16K spettatori in base a Statistiche di Twitch Tracker.

Anche se è molto diverso dai 300,000 ai 400,000 che ha tirato indietro nel periodo migliore di Fortnite, questi sono numeri costanti. Alcuni streamer a tempo pieno potrebbero desiderare solo una media di oltre 100, per non parlare di 10,000 spettatori. Vale la pena ricordare che i suoi spettatori medi sono diminuiti di una quantità decente da quando si è spostato l'attenzione su Warzone. Tuttavia, il denaro e il pubblico non sono necessariamente un problema per Tfue.

Ha guadagnato ben oltre $ 500K USD solo per le vincite dei tornei Fortnite. Non dimentichiamo il suo periodo con FaZe Clan, stream sponsorizzati, offerte di marca, codice creatore di Fortnite e molto altro. Il marchio di Tfue probabilmente gli ha stampato denaro negli ultimi tre anni, dove è diventato uno dei migliori canali di Twitch.

Tfue tornerà mai?

Non pensiamo abbia senso dire che Tfue non tornerà mai più su Fortnite. Tuttavia, non lo vediamo più esattamente giocare a H1Z1 o Destiny. A volte le persone passano a giochi diversi - è una progressione naturale nella vita. Le azioni di Tfue significano che Fortnite è morto? Non lo diciamo neanche questo. Epic Games spesso frustra la comunità competitiva, ma questo è lo stesso gruppo di giocatori che macinano continuamente il gioco e competono per milioni di dollari. La maggior parte degli attuali top dog di Fortnite riesce ad attirare da 20K a 50K spettatori durante i tornei Fortnite. Il gioco stesso e il pubblico dovrebbero andare bene per un po '.

Che si tratti di un critico o di un fan, nessuno può dire che Tfue non se ne sia andato senza lasciare tracce. È sicuramente un personaggio polarizzante. Si potrebbe sostenere che abbia aperto la porta a una mentalità tossica nei confronti di Fortnite nel suo insieme. Ma Tfue non ha mai interpretato un personaggio – invece – era solo se stesso. L'approccio audace di Tfue alle sue critiche a Fortnite è una barra laterale per il quadro più ampio.

La sua carriera di successo in streaming e competitiva ha contribuito a spianare la strada a giocatori come Clix, Bugha e benjyfishy per mostrare il loro talento d'élite a migliaia di persone. Se questo fa parte dell'eredità di Tfue, non è poi così male. Potrebbe tornare a Fortnite qua e là in futuro, ma non lo sapremo fino a quando non accadrà.

▰ Altro In evidenza, Fortnite Rivista

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA