Veselin Ignatov
Veselin Ignatov
Veselin "Noiselessx" è un esperto di eSport, concentrandosi principalmente su Dota 2, dove ha raggiunto 5800 MMR. Avendo più di 12 anni di esperienza in Dota 2 e giocando su più squadre di livello 2 e 3, ha le conoscenze necessarie per analizzare i dettagli. Il suo lavoro è stato pubblicato su molti siti Web di eSport. Twitter e Twitch @ NoiselesS123

Dota 2: tre eroi della corsia centrale da tenere d'occhio alla TI 10

L'eroe di Dota 2, Tiny, un gigantesco golem di roccia, avanza pesantemente sul campo di battaglia, i suoi occhi brillano d'oro
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Condividi
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

Ecco solo alcuni dei mid laner più interessanti che avremo la possibilità di vedere alla TI 10.


Dopo diversi ritardi e altri problemi, manca solo una settimana al più grande evento Dota 2 dell'anno. A partire dal 7 ottobre, The International 10 presenterà le migliori 18 squadre del mondo. Ogni regione ha "eletto" i suoi rappresentanti più forti, che si sfideranno per il montepremi di $ 40,000,000.

Anche se le squadre in gara all'evento erano già state annunciate, il COVID-19 ne ha causato alcune molti problemi. Ciò significa che potrebbero esserci ancora alcune modifiche al roster. Ci assicureremo di informarti non appena tali informazioni saranno disponibili.

Detto questo, diamo un'occhiata ad alcuni dei tre eroi della corsia centrale che ci aspettiamo di vedere sul palco principale di Bucarest.

Piccolo

Il primo eroe che vorremmo inserire in questa lista è sempre stato tra le opzioni di riferimento per la corsia centrale. In effetti, Tiny è probabilmente uno degli eroi di Dota 2 più diversi perché era popolare in quasi tutte le posizioni. L'eroe è stato inizialmente scelto per la posizione uno, dove ha brillato insieme ad altri eroi, come IO. Sebbene possiamo vedere questa combo in azione di tanto in tanto, non ha lo stesso successo di una volta.

Tiny era anche una popolare posizione quattro, così come un offlaner. Tuttavia, grazie al suo alto danno di base e ai benefici che ottiene dal livellamento veloce, ora è uno dei giocatori in corsia centrale, almeno per alcune squadre. Tiny può fare danni pazzeschi in quasi tutte le fasi del gioco. Tuttavia, brilla di più durante la metà del gioco, specialmente quando ottiene un Blink Dagger o una Shadow Blade. Questi due elementi consentono all'eroe di essere più flessibile e di cogliere alla sprovvista i suoi avversari.

ALTRO DA ESTNN
Dota 2: The International 10 – Main Event Day 2

È anche tra gli eroi principali che possono scalare bene a fine partita, purché abbia gli oggetti appropriati. In altre parole, l'eroe potrebbe eventualmente perdere la sua forza se ti concentri solo a metà partita. Nonostante abbia inflitto molti danni fisici e magici, non può competere con altri mid-laner di alto livello se hanno acquistato oggetti di fine partita.

invoker

Nonostante non sia l'opzione ideale per la maggior parte dei team professionisti, Invoker è attualmente uno degli eroi più giocati nei PUB di alto livello. Pertanto, pensiamo che uno dei mid laner più complessi del gioco lascerà un segno alla prossima TI 10.

Invoker è sempre stato un eroe difficile da padroneggiare, anche per i migliori giocatori del mondo. Offre un sacco di cose sulla carta e può essere una grande seccatura da affrontare, dati gli oggetti giusti. Sfortunatamente, l'eroe ha anche molti svantaggi, come il fatto che è lento e ha un'armatura bassa all'inizio. Di conseguenza, può essere facilmente vittima di bullismo durante il matchup 1v1.

Se Invoker riesce a sopravvivere alla fase di corsia e inizia a coltivare, può diventare rapidamente una forza da non sottovalutare. La cosa interessante di lui è che può adattarsi a diverse formazioni e cambiare il suo stile di gioco. Ad esempio, se il team si concentra sugli incantesimi AoE, un Exort Invoker può fare tonnellate di danni in pochi secondi, grazie ai suoi incantesimi. Tuttavia, l'eroe può anche optare per la build più stabile intorno a Quas ed Exort. Questo gli darà molto potenziale 1v1 e la capacità di sostenersi durante la fase di corsia.

ALTRO DA ESTNN
Dota 2: The International 10 — Finali della staffa inferiore

Va notato che alcune persone sceglievano Invoker come supporto. Questo sembrava sciocco sulla carta, ma l'eroe può essere utile all'inizio perché ha molto raggio d'azione. Non dimentichiamo inoltre che Cold Snap è un enorme dolore da affrontare.

Spirito del Vuoto

L'ultimo eroe che vorremmo sottolineare è stato uno dei migliori mid-laner per tutto il 2021. Void Spirit è una delle aggiunte più recenti a Dota 2 ed è diventato rapidamente un'opzione preferita nei due anni successivi. Simile agli altri due spiriti (Ember e Storm), VS è veloce, mortale e difficile da dominare.

Void Spirit è incredibilmente versatile e può adattarsi a diverse formazioni. La maggior parte delle persone cerca di usare l'eroe come controller del tempo. Tuttavia, puoi spesso trovarlo con molti oggetti di fine partita. Anche se non infligge tanti danni quanto altre agilità (come Templar Assassin), è sicuramente in grado di fare a pezzi la formazione del nemico.

Menzioni d'onore

Oltre agli eroi sopra menzionati, ci sono molti altri eroi che meritano di essere in questa lista. Uno di questi è un Viper, uno dei mid laner più fastidiosi del gioco. Viper è in grado di fare a pezzi quasi tutti in uno scenario 1v1. Questo lo rende ideale in situazioni in cui una delle squadre ha bisogno di spegnere un eroe nemico.

Oltre a Viper, Queen of Pain è un'altra opzione che alcune squadre professionistiche potrebbero decidere di mettere alla prova. Anche se i suoi giorni migliori potrebbero essere passati da tempo, l'eroe può sempre infliggere molti danni.

▰ Altro Dota 2 News

▰ Ultime notizie di eSport