Alex Mcalpine
Alex Mcalpine
Alex si è laureato in giornalismo all'UWO. È un guru della Battle Royale e dell'FPS. Legge spesso "Winner Winner Chicken Dinner" poiché è classificato tra i migliori 100 nelle classifiche di PUBG. Alex è anche un esperto di Overwatch e CoD. Puoi saperne di più su Alex tramite la nostra pagina Informazioni.

La Cina sta costruendo città d'esportazione e scommesse su di esse

Hangzhou-Cina-Esports
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Condividi
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

L'idea di una città di sport potrebbe sembrare un po 'strana, soprattutto perché il gioco competitivo è per lo più percepito come un'attività domestica. Tuttavia, in Cina, sono in corso un paio di progetti seri che mirano a creare intere comunità fisiche focalizzate su nient'altro che esports, in tutte le sue forme e forme. Questo potrebbe funzionare sia per la comunità di esports globale che per le città cinesi che sostengono il loro sviluppo? Potrebbe, ma l'immagine è molto più complessa di quanto non appaia inizialmente.


Hangzhou Esports Town

Hangzhou è una città importante sulla terraferma cinese che non è estranea al turismo e ai grandi numeri di visitatori. Ora è riuscito ad aggiornare la sua offerta di ospitalità creando un'intera città di sport. Questo complesso è stato aperto al pubblico in novembre 16 e in precedenza ha visto un investimento di $ 280 milioni per la sua creazione. A parte la città, questa impresa è supportata da Allied Gaming (una compagnia globale che gestisce aree di sport fisici) e LGD Gaming (organizzazioni sportive locali). Anche se questo potrebbe sembrare un espediente pubblicitario, le specifiche effettive della posizione mostrano che è tutto fuorché.

La città copre un'area di quasi 4 milioni di metri quadrati e comprende una vasta gamma di oggetti, oltre alle arene di gioco e agli alloggi per i giocatori di sport. Hangzhou si aspetta che i professionisti di 10,000 vengano in città, mentre la LGD ne ha rivelato la presenza League of Legends la squadra sarebbe stata ospitata lì. La città prevede inoltre di espandere la propria offerta di ospitalità per lo sport aggiungendo nuove strutture 14 nei prossimi cinque anni. Secondo i funzionari di Hangzhou, $ 2.2 miliardi saranno spesi in quel periodo in un parco a tema, hotel a tema esports e un'accademia di sport. La città prevede addirittura di costruire un ospedale dedicato agli infortuni di esports e al loro trattamento.

Inoltre, Hangzhou è la casa del team di espansione della Overwatch League, la Hangzhou Spark.


Piani di Tencent

Naturalmente, non c'è grande movimento nello spazio di gioco cinese senza Tencent. Tencent sta pianificando di aprire presto la sua città di eSport a Wuhu, in Cina. Conterrà anche strutture come un parco a tema eSports e un'università di eSports. Sembra proprio che Hangzhou stia correndo per affermarsi prima dei Giochi asiatici in 2022. Qui, gli eSports saranno un evento ufficiale dopo essere stati uno sport dimostrativo ufficiale quest'anno. Ci si può aspettare che non solo le città di Wuhu e Hangzhou saranno aperte a quel punto, ma almeno anche altre località saranno operative.


Lato commerciale della storia

Entrambe le società come Tencent e città come Hangzhou stanno riversando ingenti somme di denaro in queste iniziative. Tuttavia, la verità è che un profitto può essere previsto solo se si ramificano nel lato commerciale del settore. Ciò significa che attrarre le aziende a sviluppare giochi e servizi di eSport deve essere una priorità tanto importante quanto attrarre giocatori. Successivamente, diventerà il fattore critico: queste entità aziendali saranno quelle che pagheranno le tasse e permetteranno a tutte queste iniziative di diventare redditizie. Altrimenti, sono semplicemente sovvenzionati dai loro host e questo finirà prima o poi.

Il problema di attrarre le imprese è sfaccettato. Le società di sviluppo giochi, le società di gestione di esports, le startup di monetizzazione e altre iniziative nel settore esports sono alla ricerca di incentivi governativi, ma in più desiderano accedere ai talenti dei dipendenti. Attualmente, la stessa capacità, soprattutto quando si tratta di sviluppatori di giochi che comprendono il mercato globale, è principalmente in Europa, Nord America e in una manciata di altre regioni.

La Cina ha una scena di sviluppo in forte espansione e sicuramente ha molti talenti di eSport, ma in questo momento, non c'è abbastanza potenziale per il suo sviluppo di giochi o iniziative imprenditoriali di eSport. Questo è il motivo per cui le società cinesi si stanno espandendo (verso le regioni precedentemente menzionate, come mostra la folle ondata di acquisti in corso di Tencent di studi internazionali di sviluppo di giochi). Le risorse locali sono attualmente più o meno sfruttate. Per questo motivo, la sfida per Hangzhou e altre città ospitanti sarà quella di trovare società di sviluppo di giochi che vogliono stabilirsi e rimanere a lungo nelle loro future città di esport.


Immagine tramite: ABC7.com

▰ Altro Esports News

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA '