David Hollingsworth
David Hollingsworth
David ha scritto per i media dei giochi negli ultimi sette anni. Con il suo primo ruolo importante nel mondo degli eSports, con Esports News UK copre principalmente la League of Legends britannica. David è anche membro della British Esports Association ed è un consulente per loro su World of Warcraft Esports. Più recentemente David ha lavorato per Esports Insider e Red Bull come giornalista di eSports.

Microsoft acquisisce Activision Blizzard con un accordo da 70 miliardi di dollari, cosa riserva il futuro per l'azienda

I loghi aziendali Xbox, Activision, Blizzard e King appaiono sopra le immagini promozionali dei franchise di giochi dell'azienda
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

L'acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft dovrebbe ottenere l'approvazione nel 2023, rendendola la più grande nella storia dell'industria dei giochi.


L'accordo aggiungerà alcuni degli IP più noti del settore dei giochi sotto il marchio Microsoft. Artisti del calibro di Call of Duty, Spyro, Guitar Hero e Tony Hawk di Activision, Warcraft, StarCraft, Hearthstone, Overwatch e Diablo di Blizzard. L'accordo vedrà anche Microsoft acquisire King, sviluppatore di Candy Crush, un titano nello spazio mobile.

L'acquisizione vedrà anche una serie di altri importanti studi che si uniranno a Microsoft. Treyarch, Beenox, Infinity Ward, Radical Entertainment, High Moon Studios, Digital Legends, Demonware, King, Sledgehammer Games, Toys for Bob, Infinity War, Major League Gaming e Raven Software. 

L'accordo è a un anno dall'approvazione. Quindi è improbabile che si verifichino grandi cambiamenti in Acti-Blizz. Parlando in una dichiarazione, Microsoft ha detto questo sui piani per il prossimo anno:

“Bobby Kotick continuerà a ricoprire il ruolo di CEO di Activision Blizzard e lui e il suo team manterranno l'attenzione sul guidare gli sforzi per rafforzare ulteriormente la cultura dell'azienda e accelerare la crescita aziendale. Una volta concluso l'accordo, l'attività di Activision Blizzard riporterà a Phil Spencer, CEO, Microsoft Gaming".

Phil Spencer ha aggiunto:
"Come azienda, Microsoft è impegnata nel nostro viaggio per l'inclusione in ogni aspetto del gioco, sia tra i dipendenti che tra i giocatori. Apprezziamo profondamente le culture individuali dello studio, crediamo anche che il successo creativo e l'autonomia vadano di pari passo con il trattamento di ogni persona con dignità e rispetto. Manteniamo tutte le squadre, e tutti i leader, a questo impegno. Non vediamo l'ora di estendere la nostra cultura di inclusione proattiva ai grandi team di Activision Blizzard".

Activision Blizzard vieni a Passo gioco

Quindi, la grande domanda dal punto di vista di Microsoft è come questo avrà un impatto su Game Pass. Quando Microsoft ha acquistato ZeniMax Media (Bethesda, id) è stata rapida a mettere sul servizio alcuni dei suoi giochi. Quindi, più avanti nel 2021, Microsoft ha aggiunto i titoli rimanenti. Spencer ha parlato di Game Pass in particolare in una chiamata mediatica:

"A breve, offriremo il maggior numero possibile di giochi Activision Blizzard all'interno di Xbox Game Pass e PC Game Pass, sia nuovi titoli che giochi dall'incredibile catalogo di Activision Blizzard. Abbiamo anche annunciato oggi che Game Pass ha ora più di 25 milioni di abbonati. Come sempre, non vediamo l'ora di continuare ad aggiungere più valore e più fantastici giochi a Game Pass.

“I fantastici franchise di Activision Blizzard accelereranno anche i nostri piani per il Cloud Gaming, consentendo a più persone in più luoghi del mondo di partecipare alla community Xbox utilizzando telefoni, tablet, laptop e altri dispositivi che già possiedi. I giochi Activision Blizzard sono fruibili su una varietà di piattaforme e abbiamo intenzione di continuare a supportare quelle comunità che vanno avanti".

I loghi aziendali Xbox, Activision, Blizzard e King appaiono sopra le immagini promozionali dei franchise di giochi dell'azienda

Game Pass continua a crescere

Microsoft ha anche annunciato che Game Pass ha superato i 25 milioni di abbonati. Quindi non sorprende vedere Game Pass essere una parte importante del pensiero con una mossa come questa. Ora, per quanto riguarda l'esclusività, questo sarà un argomento caldo. Con Bethesda, sappiamo già che i futuri titoli di Elder Scrolls saranno esclusivi per Xbox e PC, quindi ci aspetteremmo che una situazione simile accada con artisti del calibro di Diablo e Overwatch. Detto questo, Minecraft è rimasto un titolo su più piattaforme. Ciò è probabilmente dovuto alla sua natura di gioco casual rivolto ai bambini.

Quello che potrebbe valere la pena tenere d'occhio è cosa succede con King (Candy Crush) e titoli come Diablo Immortals (in uscita nel 2022). Xbox Game Pass mobile è davvero solo Xbox Game Pass Cloud, potremmo vedere titoli mobili aggiunti alla piattaforma in futuro? Candy Crush ha costruito il suo intero modello di gioco sulle microtransazioni, qualcosa che molti dei titoli di Game Pass presentano (Halo Infinite include skin, Forza ha pacchetti di auto, ecc.). Quindi sarà interessante vedere come King verrà integrato in Game Pass. È più probabile che Candy Crush venga inserito nella sezione dei vantaggi di Game Pass. Potremmo vedere $ 5/$ 10 di vite o X ore di vite illimitate.

ALTRO DA ESTNN
Call of Duty: Modern Warfare 2 Data di uscita, grafica e altro

Cosa significa per le migliori IP di Activision Blizzard

 

Abbiamo menzionato sopra alcune delle grandi IP di Activision, ma in realtà si tratta di Call of Duty. Le versioni annuali di CoD, Warzone e CoD Mobile sono enormi per i dati finanziari dell'azienda. Mentre il l'ultimo CoD ha visto un calo delle vendite, l'IP è uno dei giochi più conosciuti. Spyro, Crash, Tony Hawk hanno tutti un ruolo da svolgere, specialmente con i bambini, e sospettiamo di vedere molti di quei titoli inondare Game Pass a tempo debito. Abbiamo già menzionato King sopra, che dà a Microsoft una forza dominante nello spazio mobile. Tuttavia, è Blizzard che la maggior parte delle persone vedrà come la carne di questo accordo.

Sarebbe giusto dire che Blizzard è caduto in disgrazia negli ultimi anni. World of Warcraft ha continuato a lottare e, sebbene il rilascio di Classic abbia visto un aumento dei sottotitoli, a lungo termine quella base di giocatori è svanita. WoW è anche un po' in crisi. Con la prossima patch del gioco, la 9.2, senza una data di rilascio, WoW è attualmente in ritardo di circa un anno rispetto al programma di rilascio previsto. In effetti, lo scorso novembre avrebbe dovuto vedere l'annuncio della prossima espansione di WoW. Con l'evento cancellato a causa della pandemia, è improbabile che il 2022 abbia un'espansione. Anche Diablo 4 e Overwatch 2 sono stati posticipati in "fine 2022" al più presto.

Aggrava ulteriormente i problemi che Blizzard deve affrontare in questo momento. Hearthstone continua a pubblicare nuove espansioni e aggiornamenti, quindi non è tutto rovina e malinconia. Semmai, questo nuovo accordo potrebbe semplicemente dare a Blizzard il respiro di cui hanno bisogno per tornare a ciò che sanno fare meglio. Rilasciare giochi di alta qualità e rilasciarli quando sono pronti.

Un nuovo inizio per Blizzard?

La soluzione migliore per Blizzard potrebbe essere quella di riconquistare l'indipendenza da Activision, almeno in modo creativo. Microsoft ha lasciato gli studi da soli a fare le proprie cose dopo l'acquisto. Mojang ha continuato ad aggiornare Minecraft, aggiungendolo a nuove piattaforme e recentemente aggiungendolo a Game Pass. Lo stesso accadde a Bethesda dopo che furono acquisiti. Ovviamente, questi giochi arriveranno su Game Pass, questo è un dato di fatto. Probabilmente non vedremo WoW lì a breve e non sappiamo cosa riserva il futuro per il lanciatore Battle.net di Blizzard. Per Blizzard, hanno chiaramente bisogno di supporto o almeno di rifocalizzare. L'azienda è passata da leader in tutti i generi in cui pubblicano i giochi, a quelli che cercano di recuperare il ritardo. Valorant ha eclissato Overwatch, Final Fantasy ha travolto i giocatori di WoW scontenti e Path of Exiles continua a dominare Diablo mentre il franchise attende il suo quarto ingresso.

Ci vorrà molto più di un cambio di proprietà per cambiare le fortune di Blizzard. Con la giusta guida e le giuste persone responsabili, tuttavia, l'azienda può rifiorire. Abbiamo visto negli ultimi anni cosa ha fatto Riot Games con League of Legends. Hanno ampliato il mondo, realizzato una serie TV di successo su Netflix e stanno lavorando a un MMO. Blizzard ha IP potenti e riconosciuti con basi di fan globali, deve utilizzarli di più.

 

Cause in corso, discriminazioni, mancanza di fiducia e pessime pubbliche relazioni

 

Non c'è davvero modo di sfuggire a questo problema quando si parla di Activision Blizzard negli ultimi tempi. L'azienda puzza dall'alto. Il "Compagnone" la cultura è stata ben documentata e continua a essere un punto di discussione continuo in tutta l'azienda. Abbiamo visto storie di licenziamenti di massa, nonostante la società abbia annunciato profitti record. Dipendenti sottopagati che non può permettersi di mangiare e un amministratore delegato di Bobby Kotick che aveva il suo i membri del consiglio si rivoltano contro di lui da parte sua nelle accuse. Più recentemente, abbiamo visto LEGO ritarda un nuovo Overwatch 2 impostato mentre esaminano la loro partnership con l'azienda.

 

ABetterABK parla

ABetterABK, l'alleanza dei lavoratori, ha pesato sulla notizia, rilasciando un comunicato che includeremo per intero:

“La notizia dell'acquisizione di Activision da parte di Microsoft è sorprendente, ma non cambia gli obiettivi di ABK Worker's Alliance. Rimaniamo impegnati a lottare per il miglioramento del posto di lavoro e per i diritti dei nostri dipendenti, indipendentemente da chi ha il controllo finanziario dell'azienda. ABK continuerà a lavorare al fianco dei nostri alleati nel settore dei giochi per spingere per un cambiamento misurabile in un settore che ne ha un disperato bisogno".

ALTRO DA ESTNN
Overwatch: le scelte più forti insieme a Orisa

ABK ha continuato: “Abbiamo chiesto la rimozione di Bobby Kotick dalla carica di CEO a novembre per aver protetto i maltrattatori, e al momento della stesura di questo articolo rimane ancora CEO. Lo sciopero per Raven QA è alla sua quinta settimana e il nostro staff in sciopero non ha ancora ricevuto (a) risposta dalla leadership in merito alla nostra richiesta di negoziare. Infine, 3 su 4 delle nostre richieste collettive originarie di migliorare le condizioni delle donne nella nostra forza lavoro non sono state soddisfatte. Qualunque sia la struttura di leadership dell'azienda, continueremo la nostra spinta verso #EndAbuseInGaming e apprezzeremo l'effusione di supporto che abbiamo sperimentato nell'ultimo anno".

Il tempo dirà se ABK ottiene la risposta che desidera. Supponendo che la fusione ottenga l'approvazione. A novembre, Phil Spencer ha affermato che "disturbato e profondamente turbato dagli eventi e dalle azioni orribili" e che Microsoft avrebbe valutato tutti gli aspetti del nostro rapporto con Activision Blizzard e apportato continui adeguamenti proattivi. date queste affermazioni, ti aspetti che si verifichino dei cambiamenti, ed è sicuramente un problema che seguiremo da vicino.

Loghi per i vari giochi e società di sviluppo che rientrano nei marchi Xbox, Activision, Blizzard e King

 

Cosa significa l'accordo per l'industria dei giochi in generale

Supponendo che l'accordo vada a buon fine, Microsoft sarà il pesce più grande nello stagno dei videogiochi. È qualcosa che ha fatto storcere il naso, con Microsoft non solo uno dei tre principali produttori di console, ma anche sostanzialmente la piattaforma di gioco predefinita per PC. Ora possederanno alcune delle PI più importanti dell'intero settore. Tuttavia, Microsoft sta solo continuando una tendenza che si è insinuata nel settore negli ultimi anni. Già nel 2022, abbiamo visto Take-Two acquistare Zynga, aggiungendo uno degli altri titani del gioco mobile al proprio portafoglio. Abbiamo evidenziato alcune offerte chiave degli ultimi 5 anni che sono elencate di seguito:

Microsoft – ZeniMax

EA – Glu Mobile, Playdemic, Codemasters,

Tencent – ​​Sumo Group, Leyou, Supercell, Funcom

Take-Two – Zynga, Nordeus, Playdots, Social Point

Sony – Insomniac Games, Bluepoint Games

Uno sguardo all'anno passato di Activision Blizzard, Inc., azioniUno sguardo all'anno passato di Activision Blizzard, Inc., azioni

E questo ignora tutti gli studi che questi editori hanno "creato" dalle ceneri di altri studi morti. È molto chiaro che l'industria sta cercando di consumare qualsiasi grande studio indipendente rimasto, anche al punto in cui gli editori si comprano a vicenda. Per ora, sembra che eviteremo un monopolio, con abbastanza grandi editori nello spazio. Non dovremmo nemmeno illuderci. Questo accordo è andato a buon fine a $ 95 per azione, che è circa il valore delle azioni prima dello scandalo delle molestie, prima che questa mattina le azioni fossero a $ 65 per azione. Se questo accordo fosse avvenuto solo 12 mesi fa, saresti più vicino a $ 150 miliardi.

Bobby Kotick

Bobby Kotick sembra destinato a rimanere per il momento. Le attuali speculazioni sono che se ne andrà quando l'acquisizione riceverà l'approvazione l'anno prossimo. Phil Spencer ha detto parole vicine a questo oggi parlando del periodo di approvazione post-accordo: "l'attività di Activision Blizzard riferirà al capo dei giochi Microsoft Phil Spencer". Numerosi rapporti hanno suggerito che il suo "licenziamento senza motivo" potrebbe costare fino a $ 230 milioni, quindi sospettiamo che sia parte del motivo.

Possiamo solo sperare che andando avanti, Microsoft installi una leadership positiva. Vogliamo che Activision, King e lo staff di Blizzard abbiano a disposizione uno spazio sicuro per lavorare e creare. Nessuno merita di sentirsi spaventato, sminuito, aggredito o non rispettato nella vita. Ciò è particolarmente vero quando accade nel tuo posto di lavoro. L'anno passato ha visto il brutto passato di Blizzard messo sotto i riflettori. Con “figure leggendarie” del settore esposte o complici di atti impensabili. Con un affare come questo, è facile farsi distrarre dai soldi, il titolo appariscente. Ma questa è un'industria di amore e passione e che ora, più che mai, ha bisogno del nostro supporto.

▰ Altro Activision, Blizzard, Call of Duty, Diablo, Esports, Passo gioco, King, Microsoft, Overwatch, 3 Warcraft News

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA '