Lahftel
Lahftel
Lahftel, un ragazzo con un sacco di tiepide interpretazioni sui videogiochi. Principalmente responsabile della sezione FFXIV e di alcuni contenuti veritieri. Grande secchione. Ragazzo eccezionale, ragazzo intelligente, oratore istruito.

Final Fantasy XI merita di essere amato

Condividi su twitter
Tweet
Condividi su Facebook
Facebook
Condividi su reddit
Reddit
Condividi via email
E-mail

Lahftel di ESTNN ci riporta indietro per dare un'occhiata più da vicino a uno degli MMO che hanno costruito il genere per celebrare il 20° anniversario di FFXI.


Con il 20° anniversario di Final Fantasy XI, sono tornato su Vana'diel per capire come un MMORPG può invecchiare con grazia. Quindi abbi pazienza per un momento, mentre cerco di spiegarti perché questo è ancora un viaggio che vale la pena fare.

Preludio

Il mio viaggio attraverso Vana'diel è iniziato molto, molto tempo fa. Ricordo vividamente molti pomeriggi pigri, trascorsi a macinare o cercare disperatamente NPC di ricerca mentre la maggior parte dei miei amici giocava a Counter Strike. A scuola parlavano dei giri folli che avevano giocato il giorno prima, mentre io ero già agonizzante per quello che avrei fatto in Final Fantasy XI una volta tornato a casa. E alla fine degli anni 2000, l'MMO di Square Enix non era nemmeno un punto debole nel radar di nessuno. Il genere era dominato da World of WarCraft di Blizzard; un gioco che ha rivoluzionato il genere e l'industria in una misura che sentiamo ancora oggi. Ma non ho mai sentito il bisogno di giocare a WoW. E certamente incolpo il mio pregiudizio nel crescere con i titoli Square Enix per questo (e lo stato in cui si trova la mia vita ora).

Oggi posso apprezzare World of WarCraft per quello che è e per la rivoluzione che ha dato il via. Ma tornando a Vana'diel la scorsa settimana, mi sono reso conto che c'era molto di più nell'altro MMORPG di Square Enix acclamato dalla critica. Quindi lascia che ti venda l'esperienza. E cerca di spiegare come un MMORPG può rimanere fedele alla sua visione e invecchiare con grazia.

PlayOnline e configurazione di Final Fantasy XI

Quando parliamo di Final Fantasy XI, dobbiamo parlare di PlayOnline. Uno strano pezzo di software che solo i giocatori di XI sanno che esiste ancora. In breve, è stato il tentativo di Square Enix di creare qualcosa come la rete di battaglia di Blizzard. Solo per il mercato giapponese e incentrato sulle loro IP. E mentre altre piattaforme si sono evolute e sono cambiate con i tempi, l'accesso a PlayOnline è ancora come me lo ricordavo. Viziato da un comodo lanciatore di giochi e da esperienze di acquisto fluide, è stato sicuramente qualcosa. Fortunatamente, Square Enix ha integrato PlayOnline nella sua moderna struttura. Quindi impostarlo è stato almeno un po' facile. Quindi, dopo aver acquistato un codice per l'edizione Ultimate Seeker di Final Fantasy XI dal negozio Square Enix. Registra il codice e scarica un paio di file zip dal sito Web di Final Fantasy XI. Strano.. ma con il programma di installazione che funziona in qualche modo senza intoppi.

Dopo aver registrato il codice sul tuo account Square Enix, ottieni anche ID e password per PlayOnline. Ora puoi usarlo per accedere al programma di avvio di PlayOnline. Ma sarebbe ancora troppo facile, no? Sì. Successivamente devi attivare il tuo account di servizio di Final Fantasy XI sul sito Web di Square Enix e attivare anche lo slot del tuo personaggio.

Ora pagherai una quota di abbonamento, che è inclusa nell'acquisto del gioco. Ma pagherai anche una tariffa separata per ogni personaggio. Quindi, se questo è così confuso come sembra, (e dovrebbe essere) ecco il piccolo tutorial di Square Enix. Questo è probabilmente il più grande ostacolo all'ingresso dell'XI. Ma una volta che sei in grado di accedere al launcher di PlayOnline, la navigazione da lì è fluida. (Anche la musica del menu è abbastanza buona.)

Tieni presente, tuttavia, che entrambe le impostazioni per XI e PlayOnline devono essere avviate separatamente da questi due programmi. Dovrai anche regolare le proporzioni nel gioco stesso.

"Tutto è iniziato con una pietra, o almeno così si racconta..."

Fino ad oggi, il filmato di apertura mi fa sentire delle cose. E fortunatamente sono così lontano dall'ultima volta che ho giocato a Final Fantasy XI, che è più come riscoprire la tua città natale dopo aver lasciato un decennio fa. Ricordo vagamente come ho iniziato all'epoca, come mago rosso hume a Windurst. Allora ho iniziato lì perché il testo descrittivo mi diceva che Windurst era un centro di apprendimento e magia. Perfetto per un mago rosso emergente, giusto? Stranamente, quasi 15 anni dopo avrei inconsciamente fatto la stessa scelta. Solo per rendermi conto il giorno dopo, che le mie abitudini di gioco di ruolo non sono cambiate per niente.

Simile a allora, ottieni una piccola introduzione a Windurst e alla sua gente. Un NPC ti dice di parlare con le guardie al cancello per familiarizzare con la città e imparare il tuo mestiere. Qual è il tuo mestiere? Ovviamente avventuriero.

Anche quell'NPC te lo dice; se dovessi perderti, controlla i record di eminenza nella scheda delle missioni. (Una caratteristica che non ricordavo affatto, e in realtà è relativamente nuova.) Quei record servono come una sorta di linea guida; soprattutto nella sezione tutorial, su dove dovresti andare dopo, come sbloccare funzionalità utili e con chi parlare.

Ma come raggiungere le guardie al cancello? Dov'è quel cancello? Bene.. Final Fantasy XI non ha indicatori di missione o una minimappa. No, devi aprire la mappa e cercare il cancello. Una volta arrivato lì, devi trovare l'NPC che ti darà la ricerca. Sono rimasto sbalordito da quella semplicissima esperienza di dover parlare con gli NPC per orientarsi. Quindi ho creato una regola per non cercare nulla su Internet. Invece parlerei con gli NPC o chiederei consiglio ad altri giocatori. (Che tratterò un po' più approfonditamente in seguito.)

Lento, costante, tranquillo e soddisfacente

Incaricato di aiutare in un esperimento, ho parlato con alcuni studiosi e poi mi sono avventurato nel mondo per trovare una torre magica. Arrivare ovunque in Final Fantasy XI richiede tempo. Le mappe sono vaste, le città hanno layout complicati e puoi perderti rapidamente. Per alcuni giocatori, questo può essere frustrante. Per me è coinvolgente.

Il semplice atto di seguire una zona di basso livello verso un obiettivo sembra un'avventura. Sulla strada per la suddetta torre, ho deciso di occuparmi della fauna locale. I combattimenti erano lenti; Avevo a malapena abilità e anche i nemici minori sono riusciti a battermi a un centimetro dalla mia vita. Ma salire di livello e notare la differenza che ha fatto è stato rinvigorente.

Mi ci sono voluti circa 30 minuti per arrivare alla torre, completare il mio compito lì e tornare per riferire il mio successo. Non avevo fatto molto oltre ad arrivare al livello 8 e parlare con alcuni NPC. Eppure, è stata un'avventura, il lungo viaggio... Le poche volte in cui sono riuscito a malapena a battere un nemico più forte di me. Quel pezzo di petto che uno dei nemici ha lasciato cadere, che potrei indossare al livello 11. E la piccola narrativa che si svolge, stuzzicando cose più grandi a venire. Ed è probabilmente quello che mi ha catturato, la strana soddisfazione che deriva dal capire come arrivare in un posto e tornare indietro. Il ritmo lento e graduale che permette di immergersi nel panorama. E la storia.

Il valore della connessione e della fiducia

Una volta tornato e consegnato la mia ricerca, sono stato ricompensato con un altro. Mi sono ricordato cosa rendeva Final Fantasy XI così speciale ai vecchi tempi.

Linkshell.

Vedi nel mondo di Vana'diel non ci sono gilde di giocatori o Free Companies. I giocatori si unirebbero ai Linkshells; fondamentalmente come le chat room dei giocatori. Quindi, ho chiesto nella chat di shout se c'è una Linkshell per i nuovi giocatori e low ed ecco, ho ricevuto alcuni messaggi diretti che mi dicevano di unirmi a uno. Così ho fatto, mi sono presentato e sono stato accolto per lo più da veterani desiderosi di dare consigli. Forse sono stato fortunato, ma ogni volta che ho fatto una domanda, non una volta ho avuto qualcuno che si limitava a collegare un sito Web. Invece hanno spiegato pazientemente qualunque cosa dovessi fare, o cosa avessi fatto di sbagliato. Quando ho chiesto se c'è qualcuno in giro che vorrebbe fare festa e livellare un lavoro di basso livello. Mi è stato detto di prendere i Trust.

I trust in XI sono compagni di intelligenza artificiale che fondamentalmente esistono per consentirti di giocare da solo. Sì, suonare un MMORPG da solista è inaudito per alcuni. Ma cerchi di trovare nuovi giocatori in un MMO di 20 anni con cui formare una festa in un lasso di tempo ragionevole!

I trust esistono per consentire ai giocatori di sperimentare la maggior parte dei contenuti e raggiungere la fine del gioco. Ti consentono anche di svolgere le missioni della storia senza troppi problemi. Una manna dal cielo e probabilmente l'aggiunta più utile al gioco negli ultimi anni. Dopo aver svolto una serie di ricerche nei tuoi record di eminenza, sblocchi una varietà di trust per qualsiasi situazione. E dopo averlo fatto, ero pronto per partire e avventurarmi a mio piacimento.

unitànm2

Avventura nel tuo cuore

Anche se ho descritto il mio primo viaggio, questo non è certamente quello che devi fare per giocare a Final Fantasy XI. Niente ti impedisce di uscire e livellare. Qualcosa che i giochi fanno davvero bene è la mancanza di direzione. Mentre il giocatore moderno potrebbe odiare questo approccio "divertente" allo stile di gioco, la mancanza di struttura sembra davvero rinfrescante nel 2022. Soprattutto nello spazio MMO in cui vieni spinto verso determinati tipi di contenuti. Se accedi a XI non c'è una lista di cose da fare o un finale da inseguire, invece puoi scegliere i tuoi progetti su cui lavorare. Ed è qualcosa che ho amato anche al mio primo playthrough. Che si tratti di seguire una delle tante storie di Vana'diel, livellare un lavoro, creare, cercare equipaggiamento migliore, cacciare un famigerato mostro o semplicemente esplorare il mondo. Era sempre la scelta del giocatore. È qualcosa che posso ancora vedere influenzare l'endgame di Final Fantasy XIV fino ad oggi. La differenza è che XI è molto più aperto, nulla ti impedisce di affrontare questi compiti in qualsiasi ordine.

Le espansioni e i componenti aggiuntivi della storia sono necessari solo per sbloccare nuove aree e determinate funzionalità. E nulla ti impedisce di eseguirne la maggior parte nell'ordine che preferisci, tuttavia alcuni eletti sono continuazioni di quelli precedenti.

Non c'è niente che sia paragonabile a camminare in una nuova città, solo per attivare un filmato che darà inizio a un'altra avventura. Se inizi a giocare ora, hai due decenni di contenuti da provare, e con i summenzionati trust e/o un gruppo di amici è molto semplice farlo.

Personalizzazione del personaggio e combattimento

È un'arte perduta, costruire un sistema che consenta ai giocatori di rendere il proprio personaggio quello che vogliono essere. Vuoi un guerriero che si diletta nella magia rossa sul lato? Un ladro che fa il chiaro di luna come un bardo per ravvivare la loro festa? Tutto è possibile, grazie al sistema stellare dei lavori secondari che eleva solo la già straordinaria selezione di lavori e stili di gioco.

Dopo aver completato una missione, sarai in grado di combinare i lavori che hai già livellato. Il tuo lavoro secondario potrebbe essere solo la metà del livello del tuo lavoro principale, ma ottieni un piccolo bonus alle statistiche e tutte le abilità che il tuo lavoro secondario avrebbe a quel livello dimezzato. Se ora ti unisci ad altri giocatori e coordini un po'. Puoi formare una festa quasi inarrestabile per affrontare le sfide di fine gioco.

Anche il combattimento in XI è una bestia diversa. Il classico sistema di battaglia a tempo attivo di Final Fantasy si integrava abbastanza bene con Internet dial-up. Anche se il suo ritmo lento può essere un po' stridente oggi, ti dà il tempo di pensare e reagire. Il combattimento è molto più aperto. Gli elementi e gli effetti dell'incantesimo contano. Improvvisamente si tratta di cronometrare le mosse giuste, coordinarsi con il tuo gruppo per combinazioni devastanti o subire il danno per qualcun altro. C'è molta profondità qui, un tipo di profondità che abbiamo perso quando siamo passati a sistemi più veloci, specialmente nei giochi online. E se prendi qualcosa da questo articolo con te, gioca a XI solo per il combattimento, passa da lento e costante. Rallentare, costante, disordinato e davvero soddisfacente quando riesci a mettere a punto una grande combinazione di abilità cerebrali.

Settembre VU Rinascita vorace

Racconti di Vana'diel

Una delle lodi che sentirai spesso per Final Fantasy XIV è che ha una grande storia per un MMO. Questa lode spesso mi fa rabbrividire, sì, la maggior parte delle storie di MMO sono semplicemente utili. Ma il motivo per cui mi sono innamorato di XIV è lo stesso motivo per cui mi sono innamorato del suo fratello maggiore. Final Fantasy XI ha una storia che vale la pena essere una voce principale del franchise. E fa vergognare altri MMORPG, anche il suo successore XIV in alcuni aspetti.

La differenza che definisce tra i due MMORPG è la struttura. La storia di Final Fantasy XIV è lineare e sa esattamente in che tipo di avventura vuole mandarti. La storia di XI, invece, è più la somma delle sue parti. La costruzione del mondo stellare e il puro sforzo che è stato fatto per far sentire vivo questo mondo. E mentre le storie si appoggieranno molto sul lato fantasy delle cose, ciò non significa che non possa interpretare i personaggi. Anche se qui non troverai alcun dramma rivoluzionario. Troverai una fantastica storia di eroi e cattivi, della magia e del rapporto del mondo con essa. Fondamentalmente tutto ciò che rende fantastico un Final Fantasy. Mi piacerebbe parlare a lungo di personaggi e colpi di scena, ma voglio che tu vada là fuori e incontri quelle persone e vivi quella storia. Le parole scritte qui non gli renderanno giustizia.

Un posto dove chiamare casa

Penso che la maggior parte degli appassionati di MMORPG possa essere d'accordo sul fatto che un MMORPG non ha bisogno di un gameplay emozionante, una storia grandiosa che ti lancia per loop dopo loop o una bella grafica. Ciò che rende un MMORPG è quella sensazione di comfort che si prova quando si accede. Inizi a vivere una parte della tua vita in questi mondi e l'unica cosa che serve è quella sensazione di essere accolto. Ci sono molti elementi che giocano in questo. Un mondo che sembra eccitante in cui vivere all'inizio, una comunità accogliente e un senso di appartenenza. Quindi, anche dopo 10 anni, posso ancora accedere ogni giorno e sentirmi a casa qui.

Sicuramente mi mancano alcuni dei comfort che hanno altri MMO, ma questa è ancora una casa che inconsciamente mi mancava. Mi mancava uscire nella città mozzafiato di Jeuno e angosciarmi su dove avrei dovuto andare dopo. La soddisfazione di disconnettersi dopo aver fatto tutto ciò che volevo fare quel giorno ed essere entusiasta di fare di più domani.

Mentre Final Fantasy XI ti consumerà il tempo, è tutt'altro che quel duro MMORPG di allora. È come una comoda coperta in cui avvolgerti. Una casa lontano da casa, che ti incoraggia a divertirti. Quindi, forse XI non è solo un gioco, è un parco giochi. E la sua meccanica e le sue funzioni sono solo le altalene e le diapositive su cui scherzare.

E che parco giochi è, se sei disposto ad aprirti all'esperienza. Dubito che te ne pentirai. Chissà, forse farai di XI la tua casa estiva in cui ti prendi una vacanza ogni anno o giù di lì?

I ricordi meritano di rimanere vivi

Anche se c'era un po' di timore che Final Fantasy XI chiudesse i suoi cancelli, il contenuto della storia finale è stato rilasciato nel 2015, dopotutto, il viaggio è ancora tutt'altro che finito. Recentemente Square Enix ha iniziato a integrare una nuova serie di missioni nel gioco. Presto ci sarà anche un altro livello di equipaggiamento di fine gioco che i giocatori potranno ottenere e chissà cosa verrà dopo. Al momento non ci sono piani per chiuderlo. E c'è ancora molto amore da parte del team di sviluppo e della comunità che viene riversato su Vana'diel anche quando sembra che i suoi giorni migliori siano lontani. Finché la gente lo giocherà, le porte di XI rimarranno aperte. Quindi spero di riuscire a scrivere di nuovo questo pezzo tra cinque o dieci anni.

Concludendo questo pasticcio... Compra questo gioco e provalo già!

La dignità con cui è stato trattato Final Fantasy XI è a dir poco sorprendente per me. Il pensiero di invecchiare fa paura. Così è il pensiero di un gioco che amavi invecchiare... in particolare i titoli online che hanno bisogno di un pubblico stabile. Li vedrai deformarsi per attirare nuovi giocatori. Alla fine diventando solo un'ombra del loro antico splendore, diventando liberi di giocare e aggiungendo un cash shop. Ma qui è diverso, sembra che XI non abbia mai perso ciò che lo rendeva così speciale tanto per cominciare. E perché ora ho sentimenti molto complicati a riguardo.

C'è questo mondo che vedo, in cui Final Fantasy XI è davvero decollato in occidente, un mondo in cui non è stato sminuito da World of Warcraft. E per qualche ragione mi sarebbe davvero piaciuto vedere quel mondo. XI è criminalmente sottovalutato in occidente e nel più ampio fandom di Final Fantasy ed è una dannata tragedia.

Pur essendo tutt'altro che perfetto e goffo da suonare, me ne sono facilmente innamorato. E questo non è solo dovuto ai google della nostalgia. Mentre considero l'attuale XIV probabilmente il matrimonio dell'anima di XI e l'accessibilità WoW. Final Fantasy XI e la condannata versione 1.0 di XIV hanno qualcosa di veramente speciale. Qualcosa di difficile da esprimere a parole. È un senso di immersione in un mondo online. E solo XI è riuscito a ricrearlo durante l'ultima settimana in cui l'ho giocato. E continuerò a giocare a XI, sperando che almeno ci proverai. Voglio vedere questo gioco fiorire ancora una volta! Merita molti più occhi su di esso e merita tutto l'amore che riceve.

Il gioco è attualmente attivo vendita fino a fine mese. E ti imploro di fare un tentativo onesto. Gioca attraverso la storia del gioco base e la prima espansione prima di prendere una decisione. Se ami Final Fantasy, ti garantisco che non rimarrai deluso.

Per ulteriori approfondimenti filosofici sul significato dei videogiochi che invecchiano e sulle notizie sugli eSport, visitateci qui ESTNN.

▰ Altro Generale News

▰ Ultime notizie di eSport

PUBBLICITA